Il bombardamento atomico di Hiroshima e Nagasaki

Ustioni da radiazioni“Sapevamo che il mondo non sarebbe stato più lo stesso. Alcuni risero, altri piansero, i più rimasero in silenzio. Mi ricordai del verso delle scritture Indù, il Baghavad-Gita. Vishnu tenta di convincere il Principe che dovrebbe compiere il suo dovere e per impressionarlo assume la sua forma dalle molteplici braccia e dice: adesso sono diventato Morte, il distruttore dei mondi. Suppongo lo pensammo tutti, in un modo o nell’altro”. Queste parole furono pronunciate dal fisico statunitense Robert Oppenheimer l’indomani del test di Los Alamos del 16 luglio 1945 quando gli Stati Uniti testarono con successo il primo ordigno nucleare della storia, soprannominato Trinity.

HiroshimaMeno di un mese dopo, due città giapponesi, Hiroshima e Nagasaki, furono devastate dai bombardamenti atomici del 6 e del 9 agosto 1945: un Giappone ormai in ginocchio, stremato da quattro anni di guerra, era costretto a chiedere l’armistizio alle forze alleate, anche perchè dopo la fine della guerra in Europa, oltre un milione e mezzo di soldati russi avevano aperto le ostilità tra la Siberia e la Manciuria, tenendo fede ad un accordo siglato con gli Anglo-Americani. Le vittime dei due bombardamenti, per la grande maggioranza civili, sono stati stimati tra 100.000 e 250.000, molti dei quali deceduti nei giorni, settimane e mesi dopo a causa dell’alta dose di radiazioni assorbita.

download (1)Autorizzati direttamente dal Presidente USA Truman per costringere l’Impero Giapponese ad una capitolazione senza condizioni, è oggi opinione diffusa che i due bombardamenti nucleari segnarono l’inizio della Guerra Fredda, molto prima del famoso discorso di Churchill sulla “cortina di ferro calata da Stettino, sul Baltico, a Trieste, sull’Adriatico”. Infatti, per costringere il Giappone alla resa, sarebbe stato sufficiente l’intervento sovietico, che avrebbe al tempo stesso alleggerito il fronte del Pacifico degli Anglo-Americani: ma ciò che non volevano gli USA, in realtà, era dividere anche il teatro asiatico con lo scomodo alleato comunista, come già avvenuto per l’Europa e la Germania, divisa poi in zone di occupazione. Inoltre, nei quattro anni di guerra, i bombardamenti convenzionali con bombe esplosive ed incendiarie causarono molte più vittime dei due bombardamenti atomici (il bombardamento di Dresda o di Tokyo ne sono l’esempio lampante): l’utilizzo dell'”arma del giudizio” fu un monito all’ormai ex alleato sovietico che gli Stati Uniti si ergevano a potenza mondiale. Di li a pochi anni, sarebbe calata la cortina di ferro e il mondo diviso in zone di influenza come una grande partita a risiko, giocata sul destino di milioni di uomini.

Annunci

2 thoughts on “Il bombardamento atomico di Hiroshima e Nagasaki

  1. Pingback: Inferno di fuoco su Tokyo | Segreti della storia

  2. Pingback: Una potenza pari a mille soli | Segreti della storia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...