Giovanni Furlan, a 15 anni in trincea

Giovanni FurlanProseguono le narrazioni delle storie poco note della Prima Guerra Mondiale, scoperte quasi per caso sfogliando vecchie lettere, vecchi giornali e ingiallite riviste di cento anni or sono. Ed è sempre Il Nuovo Giornale, quotidiano della città di Firenze, che ci offre, dopo l’articolo dedicato ai superstiti delle guerre risorgimentali ed il passaggio del testimone ideale della lotta contro lo straniero, la storia di un giovane di appena quindici anni, rimasto ferito per lo scoppio di una granata austriaca. Così viene narrato il fatto nell’edizione del 15 agosto 1915: “Tra i gloriosi soldati che nelle nuove terre redente all’Italia sono rimasti feriti sul campo di battaglia, merita di essere segnalato il giovanetto di quindici anni Giovanni Furlan, di Fogliano presso Gradisca. Il giovinetto irredento ha con suo grave dolore il padre sotto le milizie austriache e la madre internata in un campo di concentrazione. Prima della vittoriosa avanzata delle nostre truppe gli Austriaci lo tennero a guardia dei cavalli e dei vitelli, ma per il pessimo trattamento che essi gli facevano, Giovanni Furlan pensò bene di abbandonare i suoi malvagi padroni e di venire nel campo nostro per fare da guida agli Italiani nella loro impresa contro il barbaro oppressore. Ma un giorno trovandosi egli presso una casa, fu ferito per lo scoppio di una granata austriaca e raccolto dalla Sanità italiana, ed ora l’eroico giovinetto, nella divisa del fantaccino italiano, fa vita comune con i militari feriti, che gli vogliono un gran bene”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...