Il tempo di fumare 20 sigarette

Locandina 20 sigaretteQuanto tempo occorre nella vita affaccendevolmente affaccendata di tutti i giorni per fumare venti sigarette? Poche ore. Forse anche meno. Per Aureliano Amadei, giovane regista, non c’è stato il tempo di chiederselo. Un semplice pacchetto da venti sigarette iniziato l’11 novembre 2003 a Tallil, in Iraq, e finito il giorno dopo, quel maledetto 12 novembre che spezzò per sempre la vita di diciannove italiani a Nassirya, nel più grave attentato contro militari italiani dal dopoguerra ad oggi. E 20 sigarette è stato il titolo del libro e poi del film scritto e diretto proprio da Aureliano Amadei, portato sul grande schermo, e che narra di quei drammatici momenti. Un film contro la guerra per testimoniare la guerra. O meglio, per raccontare di un dolore privato di diciannove famiglie catapultato all’improvviso in un dolore pubblico, dove politici di ogni razza, specie e sottospecie facevano a gara per rubare la prima serata o i titoli sui giornali. Ed anche le prime file in Chiesa ai funerali, dove i familiari furono relegati negli ultimi posti, nascosti, o addirittura in piedi. Un film da vedere, per comprendere la dura realtà delle cosiddette operazioni di pace o, all’inglese, di peace keeping, termine coniato dai politologi per vendere alle opinioni pubbliche una nuova tipologia di guerra, combattuta a migliaia di chilometri di distanza da casa nostra, portata in televisione solo quando a rimetterci la pelle è un giovane di vent’anni con indosso una divisa.

20 sigaretteE, per una volta, non chiamiamoli eroi, ma con i loro nomi. Massimo Ficuciello, Silvio Olla, Stefano Rolla… Perché? Perché nessuno di loro sarebbe voluto diventare un eroe morendo in terra irachena, ma avrebbe voluto diventarlo tornando a casa e riabbracciando le proprie mogli, i propri figli, le proprie fidanzate, i propri familiari ed amici. E nella nostra vita di tutti i giorni, fermiamoci per un attimo, anche per un solo secondo, a ricordare quelle diciannove vite spezzate da 3000 kg di tritolo: Tenente Massimo Ficuciello, Sottotenente Giovanni Cavallaro, Sottotenente Enzo Fregosi, Sottotenente Filippo Merlino, Sottotenente Alfonso Trincone, Maresciallo Aiutante Massimiliano Bruno, Maresciallo Aiutante Alfio Ragazzi, Maresciallo Capo Daniele Ghione, Maresciallo Silvio Olla, Caporalmaggiore Scelto Emanuele Ferraro, 1° Caporalmaggiore Alessandro Carrisi, Caporalmaggiore Pietro Petrucci, Brigadiere Ivan Ghitti,  Vicebrigadiere Domenico Intravaia, Appuntato Orazio Majorana, Appuntato Andrea Filippa, Regista Stefano Rolla, Funzionario della Cooperazione Internazionale Marco Beci.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...