Gli Austriaci sepolti a Tonezza del Cimone

Cimitero austriaco di Tonezza del Cimone (1)Ai piedi del Monte Cimone, sulla cui cima è stato eretto l’Ossario in cui riposano 1210 soldati italiani ignoti, in gran parte vittime dell’esplosione della mina austriaca, composta da circa 14.200 kg di sostanze esplosive, detonata la notte del 23 settembre 1916, in Località Crosati è stato Cimitero austriaco di Tonezza del Cimone (3)restaurato nel 2006 il Cimitero Militare austriaco, che raccoglie le salme di circa mille soldati appartenenti all’esercito dell’Impero Austro-Ungarico. Le autorità militari di Vienna impegnate nella zona contro i soldati italiani decisero, infatti, di porre qui le salme dei soldati caduti (sebbene esistessero Cimitero austriaco di Tonezza del Cimone (4)già due cimiteri militari, a Contrà Grotta e Campana) in quanto il luogo, posizionato lungo un dolce declivio, era meglio riparato dai colpi dell’artiglieria italiana. In esso riposano i Kaserjeger austriaci caduti negli scontri che interessarono l’intera area del Monte Cimone a partire dal 1916. Al Cimitero Militare si accede mediante un piccolo vialetto in ghiaia; un cancello in ferro battuto si apre all’interno del campo santo, in cui le croci in legno sono accuratamente disposte in file parallele. Ai piedi di ogni simbolo sacro, una pietra grezza riporta incise le generalità del militare. Sulla sommità del colle, infine, sono stati posti un altare per la celebrazione delle funzioni religiose e due crocifissi, entrambi con basamento in pietra: uno in particolare, però, è stato realizzato utilizzando proiettili d’artiglieria inertizzati e frammenti di schegge.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...