I coniugi Warren: tra realtà e finzione

Ed e Lorraine WarrenLa storia dei coniugi Warren, di Edward e sua moglie Lorraine, è una di quelle che dividono ormai da decenni credenti e non credenti, uomini di chiesa e scienziati, presunti demonologi e teorici dell’occultismo da una parte e “scopritori” di bufale dall’altra. Una storia che, negli anni recenti, è stata anche ripresa da Hollywood, che ne ha tratto due film ed uno spin-off: L’evocazione, e il suo sequel, The Conjuring. Il caso Enfield, nonché l’opera derivata Annabelle. E proprio per l’argomento trattato, possessioni demoniache ed esorcismi, molti tendono a considerare i fatti narrati dagli Warren solo materia per film horror: non sta a noi, in questo caso, dire chi ha ragione. Ci limiteremo, pertanto, a raccontare la loro storia e le loro indagini inerenti i casi più celebri da loro affrontati. Tutto ha inizio nel 1952, quando Ed e Lorraine fondano, nello stato del New Englad, la Society for Physic Research, ente che si prefiggeva lo studio e l’analisi di attività paranormali. Una delle loro indagini più celebri riguardò un’abitazione costruita negli Anni Venti, sita al 112 Ocean Avenue di Amytiville, nel Long Island: qui, nel 1974, si consumò un brutale ed efferato omicidio, quando sei membri della stessa famiglia vennero uccisi a fucilate da uno dei figli, apparentemente in un raptus di follia. L’omicidio stesso, di per sé, mostrò dei risvolti strani e inquietanti: tutti erano stati uccisi nei propri letti, senza alcun tipo di reazione, senza che venissero drogati o storditi e senza l’uso di alcun silenziatore per l’arma da fuoco, come se nessuno dei familiari avesse udito i colpi di fucile sparati in piena notte.

112 Ocean AvenueL’anno seguente alla strage, i coniugi George e Kathleen Lutz entrarono in possesso dello stabile: passarono appena ventotto giorni dal primo manifestarsi di eventi a dir poco “paranormali”. Porte che sbattevano, strani rumori di passi in piena notte e, stando ai racconti degli inquilini, ombre muoversi per la casa. Ancora più angosciante, George iniziò a svegliarsi continuamente alle 03.15 di notte, l’ora esatta in cui si consumarono gli efferati omicidi: una notte, addirittura, pare avesse visto la moglie levitare sul letto. Chiamati ad investigare, gli Warren confermarono la malvagità del luogo, nonché le oscure presenze demoniache che infestavano la casa: la stessa Lorraine, chiese a più riprese l’ausilio di sacerdoti e uomini di chiesa per aiutarla a capire e comprendere chi, o cosa, abitasse nell’abitazione. Dirà a proposito: “Qualunque cosa si aggiri qua dentro, credo si tratti, senza alcun dubbio, di una forza del tutto negativa. Non ha niente a che vedere con spiriti di defunti. Proviene direttamente dalle viscere della terra”.

Ed e Lorraine Warren1I casi si susseguirono numerosi, le indagini anche. C’é chi gridò alla bufala, al falso e chi, invece, iniziò ad interessarsi ai due coniugi che, pare, avessero un canale preferenziale con il paranormale. La stessa Chiesa cattolica, poi, riconobbe, per la prima volta ad un laico, al marito Ed, la facoltà di compiere esorcismi su presunte persone possedute da entità demoniache. Ma ancora prima della ribalta data dal caso della casa infestata di Amytiville, Ed e Lorraine vennero chiamati ad investigare su un altro evento. A cavallo tra il 1970 e il 1971, la famiglia Perron acquistò una proprietà ad Harrisville, nel Rhode Island: passò poco tempo dal primo manifestarsi di strani, e singolari, eventi. Le presenze demoniache, poi ufficialmente cacciate dagli stessi coniugi Warran, pare fossero dovute ad un evento di sangue accaduto più di un secolo prima, nel 1863: una presunta strega, Bathsheba Sherman, avrebbe ucciso, sacrificandolo a Lucifero, il proprio figlio, prima di uccidersi a sua volta, impiccandosi ad un albero.

Caso EnfieldCon il 1978, la fama di demonologi degli Warren si sposta oltreoceano, a Londra, dove Ed e Lorraine vennero chiamati ad investigare quello che è passato alla cronaca come caso Enfield: una casa infestata dal fantasma di un precedente proprietario, deceduto per cause naturali al suo interno. Nelle indagini condotte, si registrarono voci misteriose, strani rumori e levitazioni di persone, anche se, una celebre foto del caso, dove si vede una ragazza letteralmente volteggiare in aria, venne dichiarata da più parti artefatta. Ed Warren dirà a proposito: “Prendete un caso su cui io e Lorraine abbiamo investigato l’estate scorsa ad Enfield, in Inghilterra, dov’erano in corso dei fenomeni spiritici non umani. I fenomeni sono lì, per davvero, sia che voi crediate o meno negli spiriti”. A questo punto, sorge la domanda, spontanea: quanto, di quello documentato negli anni da Ed e Lorraine Warren corrisponde a verità? In tanti li hanno screditati, accusandoli di falso e di essere degli ottimi manipolatori. Altri, invece, si sono rivolti ai due coniugi per chiedere il loro aiuto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...